Il Titanic fu affondato da un Iceberg vecchio di 100mila anni. Questa la scoperta di studiosi inglesi

Grant Bigg, docente di scienze del sistema Terra dell’Università di Sheffield avrebbe stabilito che il famoso Titanic, il transatlantico affondato nella notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912, subì lo speronamento da parte di un grande Iceberg staccatosi da tempo immemore dalla costa sudoccidentale della Groenlandia, nella zona di Quassimiut e che era composto da ghiaccio vecchio di 100 mila anni.

Per un gioco di correnti marine, era rimasto sempre a circolare nella zona, fino a quando la storia lo ha fatto incontrare con la nave al suo viaggio inaugurale, facendola affondare in sole due ore e quaranta minuti, uccidendo 1500 delle 2200 persone che aveva a bordo.

E’ puramente accademico stabilire l’età dell’Iceberg, nulla cambia agli effetti pratici ma certo sembra proprio un segno del destino che dopo 100 mila anni che vagava in quei mari, in quel preciso momento è arrivato all’appuntamento col Titanic.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*